Cascina Bosco | Azienda Agricola Stefano A. Vigolungo

La politica forestale

Principi e Criteri del
Forest Stewardship Council®

L’Azienda Agricola Cascina Bosco di Vigolungo Stefano Agostino, vista l’importanza che riveste oggi la gestione sostenibile delle risorse forestali, sulla base non solo degli accordi politici sanciti a livello internazionale e ratificati dallo Stato Italiano (convenzione di Rio de Janeiro del 1992 e protocollo di Kyoto del 1998), ma anche dell’importanza e della polivalenza gestionale ed ecologica che possiedono le piantagioni di pioppo, ha deciso di porre in essere una politica di corretta gestione delle proprie risorse forestali, basata sui principali cardini attorno a cui ruota lo standard del Forest Stewardship Council:

  • rispetto delle normative vigenti (a livello regionale, nazionale e comunitario)
  • attenta valutazione di tutte le componenti socio-economiche che hanno a che fare con l’Organizzazione
  • cura di tutte le operazioni colturali inerenti la gestione dei pioppeti, al fine di ottenere prodotti di qualità e rispettosi dell’ambiente e del contesto ecologico in cui sono inserite le piantagioni

Considerati tali presupposti, l’Azienda Agricola Cascina Bosco di Vigolungo Stefano Agostino, nella figura del RGF, si impegna nel lungo periodo a:

  1. Attuare una politica di Buona Gestione Forestale per le piantagioni di proprietà, attualmente certificate FSC 100%, incentrata sulla massima sostenibilità ambientale della coltura pioppicola (cfr piano di gestione); impegnandosi a: ridurre progressivamente l’uso di fertilizzanti di sintesi, sostituendoli con fertilizzanti ecologici, ridurre progressivamente l’uso dei presidi fitosanitari (mantenendo l’intenzione di portare a fine turno l’impianto), le risorse idriche, salvaguardare gli ecosistemi presenti.
  2. Seguire una corretta politica del Lavoro nei riguardi sia dei soggetti che attualmente collaborano con l’Organizzazione sia di quelli che ne entreranno a far parte in futuro, rispettando tutte le normative vigenti e le convenzioni adottate a livello internazionale.
  3. Promuovere il Miglioramento Continuo del processo di gestione forestale lungo gli anni, attraverso la collaborazione con gli enti gestori delle aree protette adiacenti all’Organizzazione e ad un’accresciuta sensibilizzazione delle parti sociali coinvolte.
  4. Rspettare in pieno i Principi e Criteri del Forest Stewardship Council, su cui si basa tale processo di gestione forestale, in una visione di lungo periodo, che porti ad instaurare la consapevolezza dell’importanza di tale processo, in una visione gestionale mirata all’ottenimento dalle piantagioni non solo di prodotti qualitativamente alti ma anche risultanti di una attenta gestione forestale.

Il rispetto di tale politica viene trasmesso dal RGF, dalla cui scelta ha avuto avvio il processo di buona gestione forestale, a tutti i soggetti che rientrano nella gestione colturale dei pioppeti (amministratori, contoterzisti, fornitori, collaboratori, ecc…), nell’ottica di un’informazione completa e raggiungibile sia a livello aziendale sia a livello dei soggetti esterni all’Organizzazione.

Tale politica si esplicherà nell’attenta osservanza dello standard FSC e della documentazione prodotta, al fine di un continuo aggiornamento in caso di variazioni nella gestione forestale e del controllo delle operazioni colturali e dei rapporti con le parti sociali che intervengono nei processi.

Il rispetto dei Principi e Criteri FSC si tradurrà infine nell’impegno, da parte dell’Organizzazione, a mantenere a pioppo (o comunque ad area boscata) le aree oggetto di certificazione, non convertendole ad altri usi.

Vigolungo Stefano Agostino | Cascina Bosco

Cascina Bosco 1 - 27010 - Valle Salimbene (Pv) Italy - info@cascinabosco.com - P.Iva 02878940044 - Dati societari - Cookie Policy

Powered by Blulab